L’ agnello arrosto al miele e Marsala Fine è un secondo piatto di carne raffinato, ma semplice da preparare. Il sapore deciso della carne, in questa preparazione, viene smorzato dagli aromi aggiunti alla marinata dove protagonisti sono il miele di zagara e il vino Marsala Fine.

Tempo di lettura: circa 1 min.


Quella di agnello è una carne leggera e saporita, più tenera e dal gusto delicato rispetto a quella del montone, ovvero dell’agnello con oltre un anno di vita. Questo tipo di carne, ricca di proteine facilmente digeribili, è solitamente preferita per i banchetti delle festività pasquali.

La mia ricetta dell’agnello arrosto al miele di zagara.

Tante sono le ricette per prepararlo: al forno, in padella o anche fritto è una delle carni più consumate in tutti i paesi dell’area mediterranea.

Per la mia ricetta ho impiegato carne di agnello maturo, in pezzi. Per attenuarne l’odore e il sapore tipicamente intensi, come di norma l’ho lavato con acqua e sale grosso, più volte. Poi ho lasciato la carne a marinare per una notte intera. Questo procedimento è basico nella preparazione dell’agnello, poi a secondo della ricetta possono variare gli ingredienti e i tempi della marinatura.

Nella ricetta dell’agnello arrosto al miele, la marinatura prevede l’uso di due ingredienti della mia terra: il miele di zagara e il vino Marsala Fine. Ma anche di cipollotti, radice di zenzero, agrumi e vari aromi e spezie.

Il miele in particolare aiuta a trasferire le fragranze degli aromi alla carne, inoltre conferisce un aspetto croccante a lucido a fine cottura.

Io per accompagnare l’agnello ho scelto un tris di contorni primaverili: una “frittella” di fave e carciofi, delle patate novelle arrosto e una chenelle di marò di fave.

La cottura in forno dell’agnello è quella che preferisco con questo tipo di marinatura, benché pare molto interessante anche la sua cottura al BBQ utilizzando il calore indiretto, ma quella magari una prossima volta, adesso ci godiamo questo agnello arrosto al miele e Marsala Fine.

Agnello arrosto al miele e Marsala Fine.

Biagio Barraco
Un secondo piatto di carne raffinato, ma semplice da preparare.
4 da 1 voto
Preparazione 1 h
Cottura 50 min
Marinatura 1 d
Tempo totale 1 d 1 h 50 min
Portata Secondo piatto
Cucina Italiana
Porzioni 8
Calorie 415 kcal

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Prepara la carne il giorno prima di cucinarla. Lava per bene l’agnello scolalo e cospargi i pezzi di carne con sale grosso. Aggiungi acqua fredda fino a ricoprirlo e lascialo in acqua per trenta minuti. Risciacqua la carne e ripeti l’operazione dopo aver eliminato il grasso in eccesso che si è staccato dalla carne.
  • Risciacqua la carne sotto acqua corrente e prepara il miele con il marsala e il mix di spezie.
    Prepara la marinata con l’olio di oliva, il succo del limone e dell’arancia. Aggiungi il miele miscelato con gli aromi.
  • Metti la carne in una grande ciotola insieme alla marinata. Aggiungi l’aglio appena schiacciato, cipollotti e zenzero affettati, Copri la ciotola con la pellicola e lascia riposare in frigorifero per 24 h.
  • Preriscalda il forno a 180° e imposta la modalità “cottura ventilata”. Trasferisci l’agnello in una teglia capiente a sufficienza da contenerlo stretto stretto. Cospargi con la marinata, ma non mettere troppo liquido, basta 1 mm sul fondo della teglia.
  • Inforna e cuoci per i primi 15 minuti, poi gira i pezzi della carne in teglia e cuoci per altri 15 minuti. Rigira ancora una volta i pezzi di carne in modo che cuociano uniformemnte e porta il calore del forno a 200° lasciando cuocere per altri 15 minuti.
  • Tira fuori la teglia del forno rigira ancora una volta la carne e bagnala con il vino Marsala rimasto. Lascia dorare per altri 5 minuti. Sforna e servi ancora caldo accompagnando con il contorno che più ti piace.

Ulteriori informazioni.

  • Questa ricetta prevede tra gli ingredienti alcune carni animali. Ricorda per un consumo sostenibile è preferibile mangiare meno carne, scegliendola tra quella la cui filiera è controllata e garantita e dove gli animali sono trattati con rispetto. Riduci il consumo settimanale di carne e acquistala responsabilmente. Pensa al tuo benessere e a quello del pianeta, mangia sano e difendi la natura!

Grazie per aver visitato il mio blog. Che ne pensi dare un voto alla ricetta che hai appena letto? 

Farlo è molto semplice basta cliccare sulle stelline che trovi nella scheda della ricetta, oppure dentro i commenti in fondo alla pagina. Usali pure per esprimere un giudizio su quello che hai letto, oppure per chiedere maggiori dettagli sulla ricetta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Vota questa ricetta!




Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.