Agnello arrosto al miele di zagara

L’ agnello arrosto al miele è un secondo piatto di carne raffinato, ma semplice da preparare. Il sapore deciso della carne, in questa preparazione, viene smorzato dagli aromi aggiunti alla marinata dove protagonisti sono il miele di zagara e il vino Marsala Fine.

Agnello arrosto al miele

L’ agnello arrosto al miele è un secondo piatto di carne raffinato, ma semplice da preparare. Il sapore deciso della carne, in questa preparazione, viene smorzato dagli aromi aggiunti alla marinata dove protagonisti sono il miele di zagara e il vino Marsala Fine.

Questo post contiene link di affiliazione Amazon. Quando acquisti un prodotto utilizzando i link in qualità di Affiliato Amazon ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Ciò contribuisce al mantenimento di questo blog senza costare nulla in più per te. Grazie in anticipo!

Quella di agnello è una carne leggera e saporita, più tenera e dal gusto delicato rispetto a quella del montone, ovvero dell’agnello con oltre un anno di vita. Questo tipo di carne, ricca di proteine facilmente digeribili, è solitamente preferita per i banchetti delle festività pasquali.

Agnello arrosto al miele

L’agnello è una delle carni più consumate in tutti i paesi dell’area mediterranea e tante sono le ricette per cucinarlo: al forno, in padella o anche fritto.

La ricetta dell’agnello arrosto al miele di zagara.

Per la ricetta abbiamo impiegato carne di agnello, in pezzi. Per attenuarne l’odore tipicamente intenso abbiamo lavato con acqua e sale grosso, più volte. Poi abbiamo lasciato la carne a marinare per una notte intera. Questo procedimento di base nella preparazione dell’agnello varia nei tempi e negli ingredienti a secondo della ricetta da eseguire.

Nella ricetta dell’agnello arrosto al miele, la marinatura prevede l’uso di due ingredienti siciliani: il miele di zagara e il vino Marsala Fine. A questi si aggiungono cipollotti, radice di zenzero, agrumi e vari aromi e spezie. Il miele in particolare aiuta a trasferire le fragranze degli aromi alla carne, inoltre conferisce un aspetto croccante a lucido a fine cottura.

La cottura in forno è quella che preferiamo, ma altrettanto interessante è la cottura al BBQ a calore indiretto.

Per accompagnare l’agnello abbiamo scelto un tris di contorni primaverili: una “frittedda” di fave e carciofi, delle patate novelle arrosto e una chenelle di marò di fave.

 

Preparazione 1 ora
Cottura 50 minuti
Marinatura e Riposo 1 day 1 ora
Tempo totale 1 day 2 ore 50 minuti

Agnello arrosto al miele di zagara

di Biagio Barraco
Un secondo piatto raffinato e gustoso semplice da preparare.
5 da 1 voto

Vota anche tu questa ricetta!

Commenta! Pin Ricetta Stampa ricetta
PortataSecondo piatto
DifficoltàBassa
Porzioni 8 persone
Calorie a porzione 415 kcal

I dati sono forniti al solo scopo informativo e non sostituiscono la consultazione di un medico o di un professionista qualificato. In particolare: il dato delle calorie non è da ritenersi un consiglio alimentare o nutrizionale, i valori indicati sono puramente indicativi; si prega di consultare le etichette degli alimenti per informazioni su allergeni e intolleranze.

Ingredienti

Istruzioni

  • Prepara la carne di agnello il giorno prima di cucinarla. Lavala per bene, scolala e cospargila con sale grosso. Aggiungi acqua fredda fino a ricoprirla e lasciala riposare per trenta minuti.
    Risciacqua la carne e ripeti l’operazione dopo aver eliminato il grasso in eccesso che si è staccato dalla carne. Lascia altri 30 minuti a scolare.
  • Prepara una miscela di miele e vino Marsala.
    Aggiungi al mix di spezie e aromi, il succo del limone e dell’arancia e l’olio di oliva. Unisci questa miscela a quella di miele e vino.
    Metti la carne insieme alla marinata dentro un contenitore grande. Aggiungi l’aglio appena schiacciato, cipollotti e zenzero affettati, Copri la ciotola con la pellicola e lascia riposare in frigorifero per 24 h.
  • Preriscalda il forno a 180 °C e imposta la modalità “cottura ventilata”.
    Trasferisci l’agnello in una teglia capiente a sufficienza da contenerlo stretto stretto. Cospargi con la marinata, ma non mettere troppo liquido, basta 1 mm sul fondo della teglia.
    Inforna e cuoci per i primi 15 minuti, poi gira i pezzi della carne in teglia e cuoci per altri 15 minuti.
    Rigira ancora una volta i pezzi di carne in modo che cuociano uniformemente e porta il calore del forno a 200° lasciando cuocere per altri 15 minuti.
    Tira fuori la teglia dal forno, rigira ancora una volta la carne e bagnala con il vino Marsala rimasto, quindi lascia dorare per altri 5 minuti.
  • Sforna e servi ancora caldo accompagnando con il contorno che più ti piace.

Avviso ai lettori.

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il nostro blog interessante, aiutaci a mantenerlo con una piccola donazione. La nostra unica forza sono i lettori come te. Il tuo sostegno è importante per noi, effettua qui una donazione con paypal!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta!




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto